Don Luigi Pedrollo sacerdote apostolico

Sono state molto ricche e commoventi le testimonianze sulla figura di don Luigi Pedrollo durante il convegno che si è tenuto a San Zeno in Monte (con video integrale dell'evento)
Un sacerdote umile, con una fede incrollabile nella Provvidenza e con la capacità di guardare alle cose con gli occhi del Vangelo. E' questo il don Pedrollo ritratto oggi dai testimoni che hanno parlato di lui a San Zeno in Monte nel convegno intitolato "Don Luigi Pedrollo sacerdote apostolico sulle orme di San Giovanni Calabria". L'evento, organizzato in vista della chiusura del processo diocesano di beatificazione e canonizzazione del Servo di Dio, ha visto la partecipazione di un folto pubblico a testimonianza della memoria ancora ben viva di don Luigi sia nella Famiglia Calabriana sia nella diocesi di Verona e Vicenza. Ecco il video integrale del convegno:



Al microfono si sono succeduti vari relatori, accompagnati come moderatore dal prof. Giuseppe Perazzolo. Dopo il saluto di fratel Mario Grigolini, vicepostulatore della causa, è intervenuto il Casante padre Miguel Tofful, quindi il fondatore di Telepace don Guido Todeschini, di cui don Pedrollo era padre spirituale; poi è stata la volta di don Pietro Cunegatti, Casante dell'Opera quando don Pedrollo morì nel 1986, quindi suor Teresina Cavazza superiora dell'Istituto delle Poverette di Casa Nazareth, di cui don Pedrollo fu Visitatore apostolico. Infine la prof.ssa Paola Dal Toso che ha parlato del rapporto di don Pedrollo con le Sorelle Povere Serve. Ha concluso fratel Matteo Rinaldi, segretario generale dei Poveri Servi, dando appuntamento ai presenti alla S. Messa di chiusura della causa diocesana che si terrà domenica 20 settembre nella basilica di Sant'Anastasia a Verona.